ABBONDANZA, RICCHEZZA… (Chat con ZeRo)



Vedi anche sezione: Conversazioni con ZeRo

Lettore: “Perdona la domanda frivola, ma potresti parlarmi un po’ della ricchezza.”


ZeRo: “Tranquillo, la domanda non è frivola.

Frivolo, casomai, è il concetto che l’umanità si è fatto della ricchezza.

L’abbondanza è una delle tante espressioni del tuo Puro Essere.

Se riconoscessi e dimorassi stabilmente nel tuo stato naturale non ti stupiresti del concetto di ricchezza ma del concetto di povertà, mancanza, miseria, scarsezza, insufficienza.

Memorizza questa regoletta: la ricchezza è direttamente proporzionale allo spazio libero che riesci a coltivare dentro di te.


La ricchezza (interiore/esteriore) non dipende dagli oggetti posseduti ma dallo spazio libero a tua disposizione!


Una discarica è un luogo pieno di oggetti, non per questo è un luogo di ricchezza.

Una riserva naturale è un luogo incontaminato, privo di sovrastrutture, privo di oggetti di lusso, ciononostante esso è un luogo di ricchezza, prosperità, abbondanza… un luogo di potere, direbbe Castaneda.


È lo spazio a tua disposizione a contraddistinguere la tua ricchezza.

Lo spazio libero è la condizione che permette l’arricchimento.

La tua ricchezza dipende dalla dimensione del tuo spazio interiore.

Se lo spazio interiore è libero da futili preoccupazioni e da pesanti turbe emotive, allora è un luogo accogliente e favorevole all’abbondanza interiore/esteriore.


Una mente veramente ricca è priva di oggetti mentali.

Una Mente Vuota è una mente ricca… ricca di possibilità, ricca di potenzialità, ricca di creatività.


Ti accorgi del tuo immenso spazio interiore quando in te si fa sentire il senso di vastità, abbondanza, tranquillità.

La vastità – e dunque l’abbondanza – è una tua qualità innata.

Tu sei un essere dalla vastità incommensurabile. Non sei quella minuscola, povera, sfortunata, disgraziata entità che credi di essere.

Tu sei molto più ricco di quel che pensi e puoi dare e ricevere molto più di quel che credi di poter dare e ricevere.

Tralasciamo il discorso sul corpo sottile altrimenti non finiamo più…”

Conversazione tratta dal cap. DIALOGO TRA UNA MENTE VUOTA E UNA MENTE PIENA del libro “Mente Vuota in Corpo Pieno – vol. teorico”

Post recenti

Mostra tutti

Torna sù

Lasciami un messaggio, chiedimi qualcosa... anche per sessioni private

© 2023 by Train of Thoughts. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now